… continua il progetto Famiglie Protagoniste 6

Scopo del LABORATORIO TEATRALE è quello di offrire luoghi protetti di aggregazione con spazi e strumenti adeguati per dare a famiglie e minori anche diversamente abili l’opportunità di imparare a gestire positivamente le energie della crescita; esperienze creative alle famiglie extracomunitarie o monoparentali favorendo l’integrazione attraverso la cultura dei linguaggi della comunicazione e proponendo strategie comunicative con realizzazione di musical che hanno valorizzato ogni individualità. Le rappresentazioni teatrali hanno dato voce alle problematiche che caratterizzano le relazioni familiari e affettive in età evolutiva.

2 psicopedagogisti del CENTRO D’ASCOLTO PSICOPEDAGOGICO per famiglie hanno accolto i dubbi dei genitori e le loro problematiche rispetto all’educazione dei figli, guidandoli  a comprendere la complessità dell’evento educativo e sostenendo la cura dei rapporti; un tentativo di promuovere il benessere psicologico della famiglia, rendendo i genitori consapevoli di quanto sia importante un clima familiare sereno per far crescere serenamente i propri figli. Fondamentale perché ciò si realizzi, valorizzare il contributo di ciascun genitore rafforzando un’alleanza educativa che si riappropri dell’essere co-protagonisti nel progettare l’educazione dei figli affrontandone i problemi affettivi e relazionali.

Il LABORATORIO MULTIMEDIALE ha voluto sopperire alle difficoltà economiche di quelle famiglie che non possono sostenere ulteriori costi per le necessità didattiche. Attraverso la conduzione di piccoli gruppi eterogenei per età e per competenze, professionisti esperti del settore, hanno presentato proposte didattiche interattive per guidare all’uso autonomo del computer e della Lavagna interattiva multimediale. Le lezioni hanno  sviluppato e potenziato le abilità cognitive e le competenze sociali di tutti i soggetti in generale e in particolare di quelli con Disturbi dell’apprendimento o in situazione di disagio economico.

Pensato per gli alunni con deficit dichiarato e per le loro famiglie il LABORATORIO DI CERAMICA ha valorizzato le attitudini e i talenti di ciascun partecipante, guidandolo nell’applicazione dell’intero processo creativo/operativo. Un modo diverso per sostenere la famiglia nell’adempimento del compito educativo volto a riconoscere e sviluppare nei figli capacità e potenzialità.

Incoraggianti anche i risultati del LABORATORIO RADIOWEB durante il quale si è creato un ambiente di collaborazione in cui soggetti di diversa provenienza hanno potuto acquisire e sviluppare conoscenza e padronanza dei mezzi di comunicazione sostenendo la famiglia nel compito educativo di guidare i figli verso l’autonomia in contesti diversi da quello di origine e favorendo nei minori una comunicazione efficace attraverso l’uso di strumenti multimediali. Molte le esperienze e i vissuti sui temi della solidarietà e dell’inclusione trasmessi in rete dai partecipanti utilizzando la webcam e il pod cast.

Dedicato alle famiglie non comunitarie il LABORATORIO DI ALFABETIZZAZIONE INTERCULTURALE le ha accompagnate nell’integrazione graduale e dinamica col nuovo contesto sociale offrendo esperienze creative alle famiglie non italofone o monoparentali favorendo l’integrazione, educando alla cultura dei linguaggi della comunicazione e proponendo, promuovendo strategie comunicative.

Permalink

Comments are closed.